Tour della Val Sarentino

Valle tra le più integre e verdi dell’Alto Adige, la Val Sarentino è assolutamente adatta a coloro che desiderano avere una visione “lontana” dalle grandi “rotte turistiche” di questo territorio.

Lunga 50 km circa, fino al silenzioso Passo Pennes conta quasi 750 masi, la Val Sarentino è senza dubbio alcuno la più legata alla cultura contadina ed artigianale.

Il tour della Val Sarentino inizia con la stretta ed angusta “bocca” che la separa dalla solare conca bolzanina. Con una sequenza di ben 16 tunnel di nudo porfido e gallerie… seguendo il tormentato ghirigori del torrente Tàlvera e fiancheggiando alcuni tra i più suggestivi manieri del Sud Tirolo si arriva a Sarentino, il maggiore dei centri della valle medesima. Posto a 961 metri di altitudine è custodito, sulla destra, dall’austero Castel Regino e conserva, nella piccola chiesa dedicata al culto di San Cipriano, due cicli di affreschi di Scuola Giottesca (XIV° secolo).

Proseguendo l’itinerario tra malghe, prati ed abetaie… si giunge presso San Martino dove sarà possibile una tappa presso una delle tante distillerie del profumatissimo olio di pino mugo, che cresce solo sui terreni acidi di questa valle, tra i 1.500 ed i 2.300 metri di quota.

Oltre San Martino, da cui partono ben tre impianti di risalita ed una moderna cabinovia a 6 posti, si arriva presso il calmissimo e profondo Lago di Valdurna, sulle sponde del quale sorge l’omonimo paesino, sospeso nel tempo…

Visita la Val Sarentino